il libro
l'autore
la fondazione
calendario eventi
contatti
 

Romolo Pignone

Nasce a Uster nel 1976 (ZH) e a nove mesi di eta' un'encefalite post-vaccinaria lo paralizza costringendolo sulla sedia a rotelle. La tetraparesi spastica limita pesantemente la sua autonomia e lo rende "fisicamente dipendente da terzi".

Nell'autunno del 1983 si trasferisce con la madre Violanda nel canton Ticino e per pochi mesi frequenta un istituto diurno per disabili nei pressi di Lugano. Lì era stato pianificato un progetto educativo mirato alla formazione scolastica di disabili fisici gravi. L'ambizioso progetto dell'istituto non va in porto e, dopo qualche peripezia, Romolo riesce a frequentare le scuole elementari in una classe di normodotati. Senza trascurare la fisioterapia prosegue gli studi fino a frequentare Scienze della comunicazione all'Universita della svizzera italiana.

In una situazione come la sua, al di la' del titolo di studio, e' oggettivamente difficile trovare un impiego al di fuori delle strutture protette. Cosi, grazie al supporto di fidatissimi amici, Romolo fonda una microazienda fornitrice di servizi internet e questo gli permette di rimanere attivo nel mondo del lavoro limitando al minimo i faticosi spostamenti.

Poi nel 2007, sempre in compagnia di altri fidatissimi amici, istituisce la Fondazione Romulus, il cui scopo primario è quello di aiutare le persone disabili a mantenere un buono stato di salute, condizione pressoché indispensabile per poter trascorrere una vita dignitosa.

È grande appassionato di calcio ma, consapevole del fatto che non di solo pallone vive lo sportivo teledipendente, segue anche la Formula 1, lo sci alpino, l'atletica leggera e... Valentino Rossi!

«Forza e onore!» è il suo motto prediletto.
© 2009 - Fondazione Romulus | Contatti